Access point

Dispositivo elettronico di telecomunicazione che, collegato ad una rete, permette all'utente di accedervi normalmente in modalità wireless.

ADSL (Asymmetric Digital Subscriber Line)

Tecnologia di trasmissione dati ad alta velocità che utilizza il doppino in rame nell’ultimo miglio delle reti telefoniche tradizionali.  Consente la trasmissione contemporanea di voce e dati su un solo doppino telefonico attraverso l'installazione di uno splitter.  La trasmissione avviene in modo asimmetrico: la banda dedicata al flusso informativo dalla rete verso il terminale d'utente (download) è notevolmente superiore a quella riservata al senso inverso (upload), questa asimmetria rende l'ADSL ideale per la navigazione Internet. La velocità raggiunge un bit-rate di 8 Mbit/s in download e 1 Mbit/s in upload.

ADSL2+

Tecnologia di trasmissione dati che estende la capacità di trasmissione dell’ADSL fino a 24 Mbit/s in download e a 3,5 Mbit/s in upload.

Aree bianche

Aree dove i servizi a banda larga  (con velocità di almeno 30 Mbps) non sono presenti e non ne é prevista l’introduzione da parte di investitori privati nei successivi tre anni. Per tali aree può essere previsto l’intervento pubblico che, ai fini di coesione territoriale e sviluppo economico, ne incentivi la realizzazione.

Aree nere

Aree dove i  servizi a banda larga (con velocità di almeno 30 Mbps) sono offerti da almeno due operatori. In queste aree l’intervento pubblico non è necessario e non è ammesso.

Banda larga (broadband)

Connessione di ultimo miglio con velocità superiore ai 2 Mbit/s e arriva fino a qualche decina di Mbit/s. Tipicamente sono connessioni che utilizzano ADLS o reti mobili 3G.

Banda minima garantita

Rappresenta il valore minimo di banda che il provider deve per legge garantire all'utente finale. La velocità di trasmissione dati non deve mai scendere sotto il valore dichiarato, nemmeno nei momenti di congestione della rete.

Banda ultra larga

Connessioni di ultimo miglio con velocità superiori alla decina di Mbit/s, tipicamente dai 40-50 in su. Sono prestazioni garantite dalle cosiddette Next Generation Network (NGN) sia fisse che mobili (per esempio 4G e sue evoluzioni).

Bit

Unità di misura elementare dell'informazione, che viene rappresentata alternativamente con le cifre 0 e 1. Ovviamente il bit da solo non ha un particolare significato, preso a gruppi permette di rappresentare informazioni più complesse, come i numeri, le lettere maiuscole e minuscole e i simboli grafici.

Bit-rate (o Mbps, Million Bits per Second)

Velocità di trasferimento dei dati e definisce l’ampiezza di banda della rete. Viene misurata in numero di bit trasmessi in una unità di tempo, 1 Mbit/s equivale a un milione di bit al secondo.

Bluetooth

Tecnologia che permette lo scambio di dati via onde radio fra due dispositivi che si trovano ad una distanza massima uno dall’altro di 10 metri.

Browser

Programma che permette l’accesso alla rete Internet e la visualizzazione delle pagine web. 

Connessione

Canale di comunicazione stabilito fra due dispositivi.

Connettività

E’ la capacità che terminali diversi hanno di collegarsi e comunicare fra loro al fine di scambiarsi dei dati

Copertura

Indica se una certa zona, detta cella, è raggiunta dal segnale di rete, tipicamente in modalità wireless

Crittografia

Sistema di cifratura dei dati per mezzo di codici segreti. 

Divario digitale (Digital divide)

Situazione di disuguaglianza, sia tra paesi che all’interno di essi, nell’accesso a Internet e nella capacità di utilizzare in modo efficace le risorse del web

DNS (Domain Name System)

Sistema che gestisce gli indirizzi dei domini Internet. 

Doppino

Cavo telefonico standard, costituito da due fili in rame avvolti in forma di treccia elicoidale 

Dorsale

Rete di comunicazione principale ad alta capacità trasmissiva, tipicamente è costituita da fibre ottiche che permettono di raggiungere velocità di oltre 10 Gbps.

Fibra ottica

Filamento in fibra di vetro utilizzato nelle telecomunicazioni, in grado di trasmettere segnali digitali ad alta velocità attraverso impulsi luminosi e con una capacità di trasmissione notevolmente superiore a quella dei tradizionali sistemi di trasmissione elettrica

Firewall

Sistema di sicurezza che crea una barriera di protezione fra la rete alla quale il dispositivo è connesso (o fra il dispositivo stesso) e il resto di Internet. Utilizzato per proteggere il computer da accessi non desiderati.

FTTx – Fiber to the x

Architettura di rete di telecomunicazioni a banda larga che utilizza la fibra ottica come mezzo trasmissivo per raggiungere un punto di distribuzione o l'utente finale.

  • FTTE - Fiber-to-the-Exchange (fibra fino allo scambio): il collegamento in fibra ottica arriva in una cabina esterna distante diversi chilometri dalla sede del cliente, mentre il collegamento finale rimane su filo di rame.
  • FTTC - Fiber-to-the-cabinet (fibra fino all'armadio): il collegamento arriva in una cabina esterna molto vicina alla sede dell'utente, tipicamente entro 300 metri.
  • FTTB - Fiber-to-the-building (fibra fino al palazzo): il collegamento in fibra ottica raggiunge il limite della costruzione, per esempio sino alla cantina per una o più abitazioni, mentre il collegamento finale con l'appartamento rimane solitamente su filo di rame.
  • FTTH - Fiber-to-the-home (fibra fino a casa): il collegamento in fibra ottica raggiunge la singola unità abitativa. È la soluzione più costosa, ma anche l'investimento a più lungo termine che garantisce la massima velocità.

FTTA – Fiber-to-the-aerial (fibra fino all'antenna) il collegamento in fibra ottica raggiunge un punto di distribuzione dal quale il segnale viene diffuso via radio.

Gateway

Punto di collegamento fra due o più reti differenti. In internet può essere individuato come un apparato router.

HiperLan

E’ uno standard europeo di rete locale (LAN) in modalità wireless, che opera nella banda di frequenze radio a 5,4 Ghz.

HTML (HyperText Markup Language)

Linguaggio utilizzato per la costruzione delle pagine Web. HTML+ e HTML 3.0 includono perfezionamenti al linguaggio HTML.

HTTP (HyperText Transfer Protocol)

Protocollo applicativo standard per il trasferimento e il riconoscimento delle pagine Web in Internet. HTTP è il fondamento della comunicazione dei dati per il Web.

HTTPS (HyperText Transfer Protocol Secure)

Il protocollo HTTP viene integrato con ulteriore protocollo, chiamato SSL, che rende il trasferimento dei dati riservato e i contenuti trasmessi non intercettabili. 

Indirizzo IP

Indirizzo numerico che identifica univocamente ogni dispositivo collegato ad una rete ( anche Internet). Può essere statico (non cambia mai) oppure dinamico (cambia ad ogni connessione), il secondo tipo è normalmente usato dai provider internet per assegnare un indirizzo IP al momento della connessione dell’utente. L'indirizzo IP è solitamente espresso con quattro numeri (compresi tra 0 e 255) separati da punti. Ad esempio: 192.168.0.1

Indirizzo MAC


Numero identificativo univoco attribuito dal fabbricante ad ogni dispositivo hardware di rete. Si basa su uno standard prestabilito su cui si sono accordati tutti i fabbricanti ed è unico. È simile al numero di telaio di un veicolo e non è modificabile.

Infrastruttura di rete

E’ l’insieme di connessioni e apparati che permettono la realizzazione di servizi di rete; di norma è composta da due sotto reti: una rete di dorsale e una rete di accesso

Internet

Insieme di reti geografiche (WAN) costituite da computer di qualsiasi tipo e categoria, che utilizzano il protocollo TCP/IP per il trasferimento dei dati  e a cui possono accedere milioni di utenti per scambiarsi informazioni.

Intranet

È una rete di computer interna ad un’azienda, può anche usare Internet per scambiare informazioni ma è protetta dall’intrusione di esterni. 

LAN (Local Area Network)

Rete d’interconnessione fra diversi computer entro un’area delimitata dall’edificio o stabilimento in cui viene installata; consente lo scambio diretto di dati ad alta velocità fra più calcolatori

Mbps (Million Bits per Second)

Unità di misura che indica la capacità di trasmissione dei dati di una rete informatica. Viene misurata in numero di bit trasmessi in una unità di tempo, 1 Mbit/s equivale a un milione di bit al secondo.

Modem

Dispositivo che permette di stabilire un collegamento fra computer traducendo i dati dei computer in segnale audio che può essere trasmesso lungo le linee telefoniche.

Nodo (di rete)

Unità elementare di una rete, costituita da un computer, un dispositivo condiviso o un router che permette agli utenti di accedere alla rete; tutti i nodi sono collegati mediante linee dedicate ad alta velocità.

Protocollo

Insieme di regole che permettono lo svolgimento di operazioni tra computer e l'invio e la ricezione di dati tramite reti telematiche.

Provider

Soggetto che fornisce all’utente finale una connessione al fine di accedere ad Internet, di norma tramite un abbonamento

Rete di accesso

E’ la parte di rete che connette l’utente finale con il primo nodo di accesso della rete

Rete di distribuzione

E’ la parte di rete, cablata o wireless, che interconnette le reti di accesso (che vanno verso gli utenti) alla rete di dorsale.

Rete di dorsale

E’ una rete distribuita che permette la connessione con le reti di accesso e nel contempo è connessa con l’esterno a reti nazionali o internazionali; la sua distribuzione e collocazione è funzione della morfologia del territorio, della distribuzione della popolazione, edella posizione sul territorio di strutture già esistenti

Router

Dispositivo di rete usato per il trasferimento di informazioni tra reti utilizzando i loro indirizzi logici; il router di un nodo Internet serve per smistare e impacchettare i dati fra numerosi utenti collegati. normalmente  il Router è un dispositivo fisico che si occupa di instradare il pacchetto di dati verso la destinazione finale basandosi su informazioni dello stato delle reti alle quali è collegato. 

Scheda di rete

Dispositivo di rete usato per il trasferimento di informazioni tra reti utilizzando i loro indirizzi logici; il router di un nodo Internet serve per smistare e impacchettare i dati fra numerosi utenti collegati. normalmente  il Router è un dispositivo fisico che si occupa di instradare il pacchetto di dati verso la destinazione finale basandosi su informazioni dello stato delle reti alle quali è collegato. 

SSID (Service Set Identifier)

Nome della rete diffuso via radio da un Access Point WiFi.

SSL (Secure Socket Layer)

Protocollo di crittografia che permette di ottenere una comunicazione sicura e il mantenimento dell’integrità dei dati su reti TCP/IP.

SWITCH

Dispositivo di comunicazione situato al livello data link (livello 2) dell’OSI Model che inoltra il traffico su una LAN basandosi sull’indirizzo MAC.

TCP/IP (Trasmission Control Protocol/Internet Protocol.)

Protocollo per la trasmissione di informazioni sul Web. I dati da inviare vengono suddivisi in piccoli pacchetti e poi ricomposti al momento della ricezione. 

Ultimo miglio

Segmento di rete che collega fisicamente i nodi periferici di distribuzione ai singoli utenti, per tratte che possono essere comprese tra le centinaia di metri e qualche chilometro

URL (Uniform Resource Locator)

Indirizzo di un documento o di una pagina web in Internet.

VDSL

E' una tecnologia DSL che consente di raggiungere velocità di trasmissione elevate. Il nome significa appunto "Very High-speed Digital Subscriber Line", cioè "DSL ad alta velocità".
Le elevate velocità si raggiungono in relazione alla distanza fra l'utente e il nodo di accesso: ad esempio se non si superano i 300 metri è possibile un collegamento a 26 Mbit/s simmetrici oppure 52 Mbit/s in download e 12 Mbit/s in upload.

VOIP (VOICE OVER IP)

Tecnologia che rende possibile fare una conversazione telefonica sfruttando una connessione Internet o qualsiasi altra connessione che utilizza il protocollo IP.


WAN (Wide Area Network)

Rete di trasmissione dati che collega più computer all’interno di una vasta area geografica. 

WiFi

E’ uno standard di connessione per una rete locale (LAN) in modalità wireless, che opera nella banda di frequenze radio a 2,4 Ghz

WiFi Area (hot spot)

Luogo pubblico nel quale è disponibile la navigazione Internet in mobilità wifi. In tali spazi, opportunamente segnalati, è possibile connettersi gratuitamente a Internet attraverso un computer portatile o un telefono cellulare

Wired (cablato)

Trasmissione di dati tramite cavo.

Wireless (senza fili)

Trasmissione di dati senza l’uso di cavi, generalmente utilizzando onde radio a bassa potenza come il WiFi.