La banda ultra larga arriva in Trentino


Il progetto iniziale


Con la firma del 8 novembre 2017 del contratto di concessione per tutti i sei lotti aggiudicati nella gara di giugno 2017 pubblicata da Infratel Italia S.p.A(*), Open Fiber S.p.A è ora di fatto incaricata di realizzare la rete a banda ultra larga nelle aree a fallimento di mercato (chiamate aree bianche) della Provincia Autonoma di Trento.

L’intervento per la realizzazione della rete a banda ultra larga nella aree bianche del Trentino è stato suddiviso in 4 fasi distanziate ciascuna di due mesi, ognuna comprendente un numero di comuni da raggiungere.


Sviluppo dell'intervento nelle aree bianche

09/02/18

Online il nuovo trentinoinrete con le indicazioni sugli interventi

Con il primo di febbraio 2018 è andato online l'aggiornamento del sito trentinoinrete.it con le indicazioni degli interventi che Open Fiber realizzerà per le aree bianche (a fallimento di mercato) in Trentino.

17/01/18

Agcom, cresce la banda ultralarga in Italia

Agcom ha pubblicato il nuovo Osservatorio Trimestrale sulle Comunicazioni in cui emerge una convincente crescita delle connessioni a banda ultralarga.

24/10/17

Agcom: crescono gli accessi in banda ultra larga, 1 su 5 è oltre 30 MB/secondo

Raddoppiata la penetrazione delle linee ultrabroadband rispetto allo scorso anno, grazie soprattutto alla fibra ottica. Nel mercato mobile in cima Wind Tre, seguita da Tim e Vodafone

20/10/17

La tecnologia arriva sulla porta

La rete ultra veloce in modalità Ftth (sigla per Fiber to the home, ovvero fibra fino a casa) viene considerata da Open Fiber un bisogno ormai «primario e la rete interamente in fibra ottica rappresenta il massimo in termini di tecnologia e prestazioni».